Rock Noel: la birra di Natale del Birrificio Il Mastio

Questo Natale mi piacerebbe davvero tanto guardare in TV, dopo Una Poltrona per Due e Mamma ho perso l’aereo, una Notte da leoni in versione Natalizia. Ma ve lo immaginate? Un Babbo Natale sbronzo, che si risveglia la mattina di Natale, a cavallo di Rudolph la renna e che deve cercare di capire dove ha lasciato la sua slitta e se è riuscito o no a consegnare tutti i regali. Un Babbo Natale tutto alcol e bollicine, che beve la Rock Noel del Birrificio Il Mastio sorvolando i cieli di tutto il mondo e che silenzia Michael Bublè per spararsi i Ramones nelle cuffiette.

La Rock Noel infatti, è una Belgian Strong Ale caratterizzata da un alto grado alcolico (9%). È di colore ambrato, leggermente frizzante e con schiuma sottile e persistente. Le note speziate di zenzero, insieme al sentore di cannella, zucchero e chiodi di garofano, fanno si che dal primo sorso si riescano ad udire le note di Jingle Bells Rock risuonare nella testa (e forse anche i suoi nove gradi aiutano).

Sarò probabilmente di parte in quanto io amo il Natale, però le birre di Natale risvegliano in me la voglia di giocare a palle di neve e di fare l’albero insieme alla mia famiglia, ascoltando “Last Christmas”. Questa birra in particolare però mi ha riportato con la mente agli aperitivi natalizi, quelli fatti prima del cenone della vigilia, quelli in cui ritrovi i tuoi amici e ti ci sbronzi; e vi assicuro che in un periodo come questo, quella sensazione nostalgica che la Rock Noel ricrea, è essenziale!

L’ho bevuta mentre fuori nevicava, eppure mi sembrava fosse agosto; direi quindi che è perfetta per le fredde serate di dicembre; una birra adatta ai dopo cena passati in compagnia di amici o fidanzati (o amanti se preferite, non giudico!), dividendo un bel panettone che richiama quel sentore di uvetta che la Rock Noel ricrea nel palato. Quindi quando dopo gli spaghetti alle vongole (o  i tortellini o qualsiasi cosa mangiate voi a Natale) la nonna servirà sulla tavola torroni, struffoli, mustaccioli e datteri, lasciate perdere la classica grappa e affogatevi di Rock Noel.

Che dire, quest’anno sostituiamo la letterina con un’aspirina: Babbo Natale ce ne sarà grato il 25 Dicembre quando si sveglierà in hangover. Nel frattempo direi che possiamo berci una Rock Noel, immaginando un giorno di poter pogare di nuovo con gli amici, senza campanelli e lucine sfavillanti, ma al ritmo di chitarra elettrica!

Ti va una Rock Noel o le altre birrone de Il Mastio? Vai sul loro shop online.

Jingle Bell Rock
7.5Overall Score
Spirito del Natale6.4
Sentori di cannella7.2
Effetto Grinch9
Reader Rating 1 Vote
8.2