redazione beeer mag beer mag

Redazione

La redazione di Beeer Mag è fatta di appassionati, occasionali bevitori, cercastorie e storyteller, giornalisti e freelance. Facciamo scherzi ma al bancone siamo serissimi.

Beeer Mag è il primo magazine italiano sulla birra scritto da sbronzi. Perché?

La direzione di Beeer Mag è chiara, raccontare il mondo della birra (artigianale, commerciale, da discount, da gourmet, classica, futuristica, innovativa,) nel modo più semplice possibile: berla, in compagnia.

Siamo assetati di storie e ci piace raccontarle con uno stile tutto nuovo. 

Tutte le nostre notizie vengono pubblicate dopo una verifica sulle fonti e non promuovono in nessun caso fake news, mezze verità o trame complottistiche. Il mondo della birra è bello perché è vario e, soprattutto, inclusivo e, al bancone, siamo tutti indistintamente uguali.

Ok, collaboriamo!

Se vuoi collaborare con noi, sei interessato alle nostre attività e vuoi vedere la tua birra sulle nostre pagine basta scriverci una mail su redazione@beeermag.it

Se vuoi inviarci un comunicato stampa comunicati@beeermag.it

Vuoi inviarci una birra?

Beviamo tutto ma recensiamo quello che ci piace di più. Se pensi che la tua birra sia in grado di colpirci  manda tutto a

Beeer Magazine c/o Spazio &, Via Guerrazzi n° 1, 40125, Bologna.

Ricordati di inserire anche il materiale promozionale e/o inviarci via mail i render della birra per consentire ai nostri grafici di creare un’illustrazione originale per la tua birra.

Redazione di Beeer Mag:

Founders / direttori editoriali

Francesco Pattacini

f.pattacini[at]gmail.com

Lorenzo Pasquinelli

l.pasquinelli[at]rpcircuiti.it

Hanno collaborato o collaborano per Beeer Mag:

Nicoletta Ionta, Anna B. Agostini, Serena Sannino, Antea Olimpia Decaro, Maurizio Salerno, Alessia Salvi, Sophie Defauw, Silvia dalla Torre.

 

DISCLAIM!

Beeer Mag non è da considerarsi una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza periodicità ma a discrezione della redazione. Non è quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001. Ogni commento viene lasciato dall’autore dello stesso sotto la sua responsabilità civile e penale. I tenutari del blog non sono responsabili né perseguibili per il contenuto dei commenti. I tenutari del blog collaboreranno con le autorità giudiziarie per fornire tutti i dati in loro possesso, in caso di contenzioso dovuto ai commenti lasciati nel blog.